ORTOTTICA

ORTOTTICA

Ortottica (dal greco orthos = dritto, regolare, e optiché = visione, l’atto di vedere).
L'obiettivo della visita ortottica è diagnosticare la presenza di anomalie a carico dell'apparato neuromuscolare dell'occhio (alterazioni a carico dei muscoli degli occhi, deficit dei nervi che comandano i muscoli degli occhi) e le alterazioni che da questi derivano (visione doppia, confusione, strabismo, ambliopia, anisometropia, paralisi oculari, ecc.) e disporre il trattamento adatto al disturbo riscontrato.

RIABILITAZIONE ORTOTTICA

Il trattamento di uno scompenso posturale legato al recettore visivo viene trattato attraverso esercizi per stimolare e riabilitare la muscolatura oculare.
Principalmente si agisce sul deficit di convergenza attraverso esercizi che rinforzano i muscoli deputati a questo movimento.
Si mira a potenziare i movimenti oculomotori utili per la lettura, per il cambiamento di posizione tra lontano e vicino e per i mutamenti di posizione del corpo, in relazione anche al tipo di lavoro svolto dal paziente, curando o prevenendo la comparsa dei sintomi dell’astenopia (sindrome dell’ affaticamento visivo) spesso presente nei videoterminalisti.

VIA MAZZINI 18/B, ERBA
PRENOTA UNA VISITA